ABRUZZO DAL VIVO Bollani in concerto
1 Settembre 2020
Lidia Di Blasio (28 Articoli)
0 commenti
Condividi!

ABRUZZO DAL VIVO Bollani in concerto

Piano Solo di Stefano Bollani, più che un tradizionale concerto al pianoforte, è stato un omaggio all’arte dell’improvvisazione. Nessuna scaletta, ma esibizione musicale intervallata da momenti di vero e proprio intrattenimento, come Bollani da one man show sa fare. Un’energia fisica oltre che spirituale che lascia gli spettatori pensare “se esistesse un pianoforte per i piedi, Bollani sarebbe già pronto a suonarlo”.

La III° edizione di ABRUZZO DAL VIVO si è distinta per il concerto del maestro nella suggestiva atmosfera del Lago di Campotosto. Una location scelta non a caso: la missione dell’iniziativa Abruzzo dal Vivo è quella di puntare i riflettori sui territori colpiti dal sisma 2016 e 2017 tutt’oggi ancora sofferenti per le mancate ricostruzioni e per lo spopolamento indubbiamente conseguente. L’obiettivo dell’iniziativa è creare la rinascita partendo proprio dalla CULTURA.

ABRUZZO DAL VIVO è un progetto voluto dalla Regione Abruzzo e realizzato grazie ai finanziamenti della Direzione Generale dello Spettacolo del MiBAC Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e ai 23 comuni del cratere sismico che si sono uniti in una forte rete.

A precedere il concerto, un incontro istituzionale dal titolo “Territori e Comuni del cratere: la rete dei sindaci e la cultura come leve per la ripartenza“.

Clicca sul video per ascoltare una parte del concerto di Bollani e gli interventi delle Istituzioni al Convegno.

Il nostro centro – spiega Il sindaco di Campotosto Luigi Cannavicci – che è il più danneggiato dal sisma del 2016-2017, non ha più tante risorse e vive oggi soprattutto di turismo, sfruttando le bellezze del nostro lago e delle nostre montagne. La nostra unica risorsa è quella del turismo e questa manifestazione assume per noi una grandissima valenza. La ricostruzione è partita in ritardo per tanti motivi. Noi siamo nel doppio cratere del 2009 e del 2016-2017 per cui ovviamente paghiamo le conseguenze di una situazione non semplice che però ora vede una situazione sicuramente diversa con in cantiere e i lavori che vanno avanti”.

Giuseppe D’Alonzo, sindaco di Crognaleto, comune capofila del progetto ha aggiunto che “con la cultura cerchiamo di rialzare la testa con questo evento che vuole servire a mantenere un faro acceso su questi comuni del cratere. Una vetrina importante per cui invitiamo gli abruzzesi e non solo a venire a vedere i nostri territori e le nostre bellezze”.

Donatella Ferrante, Dirigente della Direzione Generale dello Spettacolo dal Vivo MiBac sottolinea – “Le parole chiave sono: resilienza, progettualità e tenacia. La cosa importante è fare sistema, rete, per ricostruire attraverso la cultura un senso di appartenenza e di identità. Dei luoghi così importanti per la nostra storia e per tante persone, non devono restare abbandonati.” – incalza Giancarlo Zappacosta, Direttore Servizio Beni e Attività Culturali –“Se nell’agenda europea è definita la CULTURA come cura, noi dobbiamo continuare su questa strada. Grazie a questi luoghi meravigliosi, l’Abruzzo può diventare una location straordinaria per la cultura”.

Interviene il sindaco di Montereale (AQ), Massimiliano Giorgi, che invita le istituzioni a tornare in queste aree montane colpite dal sisma per comprenderne le difficoltà che si vivono una volta che il sipario estivo si chiude: “Tornate a fine ottobre, novembre… dicembre. Questi sono luoghi meravigliosi ma se mancano le persone, la comunità, questi luoghi muoiono.” A partecipare all’importante Convegno anche Massimiliano Monetti, Presidente Confcooperative Abruzzo, sempre presente e attento a raccogliere le esigenze degli abitanti dei borghi d’Abruzzo, per cercare di costruire progetti attivi e una rete di energie volta a ricostruire comunità e culture che altrimenti andrebbero perse e che invece possono risanare il valore autentico che li contraddistingue. Tra le iniziative pionieristiche lanciate da Massimiliano Monetti ricordiamo BOORGHIIN Rete d’Imprese, nella quale fa parte la fitta rete di Cooperative di Comunità.

La senatrice Stefania Pezzopane interviene: “Noi dobbiamo aspirare a di più e meglio. Dobbiamo fare la norma del 5% per consentire progetti culturali più importanti. Con Legnini abbiamo lavorato per un’altra norma importante che rafforza i sistemi di semplificazione, ovvero il super bonus alternativo al contributo per la ricostruzione.. e poi tante altre norme che faciliterebbero la ripresa di questi territori“.

Conclude Giovanni Legnini con un messaggio di fiducia a spronare le istituzioni territoriali ad agire attivamente “Le risorse ci sono, le procedure ci sono, le norme ci sono! Abbiamo istituito uno sportello sisma per togliere tutti i dubbi. Basteranno le risorse? No, ma ci sono. Si deve partire!


I comuni della rete ABRUZZO DAL VIVO sono:

Comune di Crograleto (TE) – capofila
Comune di Teramo (TE)
Comune di Barete (AQ)
Comune di Cagnano Amiterno (AQ)
Comune di Campli (TE)
Comune di Campotosto (AQ)
Comune di Capitignano (AQ)
Comune di Castelli (TE)
Comune di Castel Castagna (TE)
Comune di Civitella del Tronto (TE)
Comune di Colledara (TE)
Comune di Cortino (TE)
Comune di Isola del Gran Sasso (TE)
Comune di Fano Adriano (TE)
Comune di Farindola (PE)
Comune di Montereale (AQ)
Comune di Montorio al Vomano (TE)
Comune di Pietracamela (TE)
Comune di Pizzoli (AQ)
Comune di Rocca Santa Maria (TE)
Comune di Torricella Sicura (TE)
Comune di Tossicia (TE)
Comune Valle Castellana (TE)

Lidia Di Blasio

Lidia Di Blasio

Direttrice dell’Agenzia di Comunicazione JMOTION, Lidia Di Blasio nasce artisticamente nel 2003 come Modella e Fotomodella per esprimersi nel mondo dello Spettacolo un paio di anni dopo come Presentatrice di eventi e programmi TV. Dal 2018 è editore della Testata Giornalistica e webradio JLIVE RADIO

Commenti

Ancora Nessun Commento Puoi essere il Primo a Commentare questo Articolo!

Scrivi il TUO Commento

I tuoi dati saranno al sicuro! L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terze persone. I campi obbligatori contrassegnati come *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.