Scende in campo il comitato Salviamo Pescara e la Riviera
21 Giugno 2023
JLIVE Radio (203 articles)
0 comments
Share

Scende in campo il comitato Salviamo Pescara e la Riviera

I cittadini contro l’aumento delle cubature approvato dal comune. Iniziative per combattere degrado, cementificazione e scarsa sicurezza

Nella fotografia, da sinistra: Ilaria Saquella, Rossella Di Meco e Alessandra Sodano

Salviamo Pescara e la Riviera. Tre parole, chiare e inequivocabili, una congiunzione e un articolo sono, nello stesso tempo, la finalità e il nome del comitato costituito in questi giorni da un gruppo di cittadini. I promotori sono Alessandra Sodano, Rossella Di Meco, Mario Di Zenobio, Monica Vlahov, Alfredo Mazzoni e Ilaria Saquella. Dietro, però, c’è la spinta di tantissimi pescaresi desiderosi, come cita lo statuto, di informare e sensibilizzare, con ogni mezzo, l’opinione pubblica locale e nazionale e gli organi istituzionali, sulle problematiche inerenti la realizzazione di nuovi edifici sulla fascia costiera; la riqualificazione della zona centrale di Pescara e delle relative piazze; le tematiche della sicurezza, la mobilità, il traffico veicolare e i parcheggi; la destinazione dell’Area di risulta della stazione ferroviaria.
Il comitato Salviamo Pescara e la Riviera sensibilizzerà l’opinione pubblica con assemblee e momenti di incontro, anche in collaborazione con altre associazioni ed esperti. I temi sono diversi, di pressante attualità e destinati a segnare la città per i prossimi decenni. Scendendo nel dettaglio, c’è grande attenzione sulla delibera comunale del 9 marzo scorso, che dà la possibilità di realizzare nuovi edifici sulla fascia costiera con sagome notevolmente incrementate rispetto al tessuto esistente. La quantomeno discutibile premialità approvata dal Comune prevede la cancellazione delle limitazioni nell’area litoranea per 50 metri. Viene da sé che si rischia di deformare la città con una cementificazione anacronistica e senza senso. Sarebbe l’assalto definitivo al Piano Piccinato, che era caratterizzato da altezze crescenti dal mare verso l’interno.
Il comitato intende battersi per la riqualificazione della zona centrale di Pescara e delle sue piazze, oramai nel degrado: marciapiedi malridotti e buche stradali, pericolose soprattutto per i pedoni, i ciclisti e i motociclisti, rappresentano la pessima cartolina della città. I pescaresi sono oberati da problemi come la scarsa sicurezza, la mobilità sempre più complicata e i parcheggi inadeguati. Problemi che contribuiscono ad esacerbare la crisi del commercio, la vita dei pescaresi e di chiunque, per lavoro o turismo, giunga in città.
Salviamo Pescara e la Riviera evidenzia che l’incremento dei volumi approvato dal Comune, di per sé sbagliato, comporta anche l’aumento del numero di persone che si insedieranno in centro e lungo la riviera senza che siano previste misure volte a garantire la realizzazione delle necessarie opere pubbliche, dagli asili alle scuole ai parcheggi.

JLIVE Radio

JLIVE Radio

JLIVE RADIO nasce come mezzo di comunicazione all’interno del Network JLIVE. Un mezzo professionale per diffondere anche al pubblico degli ascoltatori i Format TV ideati realizzati dall’agenzia di comunicazione e produzione televisiva JMOTION. JLIVE RADIO è una Radio in Streaming e contiene anche diverse sezioni in PodCast dove sono archiviati i numerosi Format del Network JLIVE TV. JLIVE Radio è una Web Radio e una Testata Giornalistica, Iscrizione n°5 del 2018. Direttore Giornalista Responsabile: Walter Bucciarelli - Editore. Completa Produzione di JMOTION Adv: Produttore, Autrice e Editore: Lidia Di Blasio - Direttore Artistico, Autore e Coo Direttore, Web Developer e Copy: Giuseppe Peluzzi

Comments

No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Write comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.