Oggi “lettere per amore” a Pescara
14 Febbraio 2019
Davide De Amicis (49 Articoli)
Condividi!

Oggi “lettere per amore” a Pescara

Una scrivania fluo, due sedie, uno scrittore. Biciclette cargo-bike che attraversano la città dalla mattina alla sera, trasportando la scenografia e lo staff del progetto. Questo giorno di San Valentino a Pescara è caratterizzato dall’iniziativa Lettera per amore, un appuntamento a cura della neonata associazione culturale Hub-C con il contributo dell’assessorato alla Cultura del Comune di Pescara.

Il progetto, ideato da Giovanna Romano, intende quindi coinvolgere diversi luoghi cittadini, fra i più rappresentativi della sua identità, nonché luoghi insoliti o comunque dove non ci si aspetterebbe di trovare uno scrittore che, dialogando con chi richiede una lettera d’amore nel giorno degli innamorati, ne scrive una diversa, a mano, per ogni persona: «Cerchiamo di capovolgere i ruoli – spiega l’ideatrice del progetto, Giovanna Romano -, creando una relazione empatica ed attiva tra lo scrittore e le persone, una relazione confidenziale, consci del fatto che lo scrittore-scrivano, in questa sede, non ha il compito di tramandare all’altro tutta la sua erudizione, in un rapporto impari, ma ha l’opportunità di insegnare ed imparare in relazione con l’altro il mondo degli affetti, mettendo in comune la sua esperienza con la letteratura».

Giovanna Romano, sociologa e ideatrice dell’iniziativa

Stamattina tutto ciò è avvenuto nei mercati cittadini, all’ospedale civile, nell’atrio della stazione ferroviaria e stasera avrà luogo nei locali nella zona di piazza Muzii. Lettera che viene poi consegnata alla stessa persona che la richiede.

Ieri la presentazione a Palazzo di città con l’assessore alla Cultura Giovanni Di Iacovo, la sociologa Giovanna Romano e lo scrittore Peppe Millanta, che sarà scrivano per l’occasione: «Sono molto contento di essere stato coinvolto – sottolinea Peppe Millanta  -, l’amore è diventato sempre più un esercizio privato e dobbiamo usarlo per contrastare i sentimenti odierni che sono diventati più spigolosi e violenti. Questo evento è un modo anche molto poetico per riportare l’amore per le strade. La lingua ne diventa il tramite principale: io scriverò per voi lettere bellissime».

Peppe Millanta, scrivano delle lettere

«San Valentino è una festa dell’amore e dobbiamo onorarla, perché amore è una parola che sta scomparendo – così l’assessore alla Cultura Giovanni Di Iacovo –. Una parola sostituita da odio, violenza e aggressività. Il contagio dai social è uscito, per inquinare il dibattito politico, pubblico e ammalorare la politica e la cultura. Noi vogliamo presentare un San Valentino che rimetta al centro una serie di sentimenti buoni, nella giusta accezione».

Giovanni Di Iacovo, assessore alla Cultura del Comune di Pescara
Davide De Amicis

Davide De Amicis

Nato a Pescara il 9 novembre 1985 e laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Teramo, è giornalista professionista. Oltre ad essere direttore responsabile di JLIVE RADIO, è redattore del notiziario online dell'arcidiocesi di Pescara-Penne La Porzione.it e collabora con la redazione pescarese del quotidiano Il Messaggero. In passato ha già collaborato con Radio Speranza, la radio dell'arcidiocesi di Pescara - Penne, scritto sulla pagina pescarese del quotidiano "Avvenire" e sul quotidiano locale Abruzzo oggi.